Progetto Work Life Balance Network - Rete per la Conciliazione 2014-15

DGR 448/14 - Intervento sperimentale per la creazione di una rete territoriale del welfare

Il progetto WorkLife Balance Network Reti per la Conciliazione offre molteplici opportunità finanziate a imprese, enti pubblici, enti no profit a donne, famiglie e lavoratori per costruire insieme una cultura della conciliazione che metta in equilibrio la vita privata con quella lavorativa e favorisca la sperimentazione di percorsi di Secondo Welfare.

Promuovere azioni e interventi di conciliazione vita-lavoro significa facilitare la vita di lavoratoritrici con famiglia individuando soluzioni famigliari, territoriali e aziendali che consentano alle persone di vivere serenamente sia la dimensione privata che quella lavorativa e che consentano al territorio e alle comunità di crescere e svilupparsi in modo sostenibile.

Reti per la Conciliazione
Una Rete territoriale per la Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro è l'insieme di quei soggetti locali, pubblici e privati, che promuovono nel territorio politiche, pratiche, misure, progettualità che supportano persone e organizzazioni nell'armonizzazione dei tempi di vita e di lavoro.
La finalità della rete è quella di innescare un cambiamento culturale affinché si diffonda un'attenzione concreta alle questioni legate al benessere organizzativo, alle pari opportunità tra i generi nel mercato del lavoro così come in ogni ambito di vita, poiché considerati tra i motori di sviluppo di una comunità.

Obiettivi del progetto

  1. Avviare un processo di costruzione di una rete territoriale, volta al rafforzamento del dialogo e di un sistema di welfare integrato, o Secondo Welfare, a supporto delle imprese, delle famiglie, dei lavoratori/trici e della comunità.
  2. Favorire processi di innovazione sociale (politiche di WorkLife Balance) sperimentando azioni a sostegno delle famiglie, dell'infanzia, degli anziani e delle persone non autosufficienti.
  3. Realizzare percorsi formativi per innovare e mettere in atto riorganizzazioni del lavoro orientate alla conciliazione e promuovere una nuova cultura della conciliazione.
  4. Promuovere servizi innovativi per le famiglie e supportare l'avvio e lo sviluppo di nuovi servizi e nuove imprese mirate all'avvio di servizi work life balance oriented.

Scarica la brochure di presentazione del progetto o le brochure con i percorsi formativi e gli interventi finanziati previsti per:

Se sei un'azienda partecipa al MONITORAGGIO TERRITORIALE e aiutaci rilevare quali e quante misure volte al bilanciamento dei tempi vita-lavoro vengono messe a disposizione dalle aziende nel territorio veronese. Per monitorare quanto già esiste ma soprattutto per progettare interventi partendo da quello che il territorio ha veramente bisogno. (Invito Presidente di partecipazione al monitoraggio)

Percorsi formativi e iniziative interamente finanziati in partenza:

* percorsi e iniziative specificatamente dedicati allo start up di impresa

Per ulteriori informazioni: Tel. 045/80 85 805 veronainnovazione@vr.camcom.it

Progetto fi nanziato dalla DGR 448/2014 Programma Operativo Regionale 20017/2013 - FSE in sinergia con il FESR - Ob. Competitività Regionale e Occupazione - Asse I - Adattabilità, Asse III Inclusione Sociale IV Capitale Umano

Progetto n. 2671/1/1/448/2014 e 2671/1/2/448/2014

Progetto chiuso il 30/06/2015

 


Condividi sui tuoi social network